News

TRAME E INTRECCI. LA RASSEGNA 2018/2019 DELLA MEDIATECA

mercoledì 07 novembre 2018

TRAME E INTRECCI
Cinema al quadrato, il cinema che si racconta.
Omaggi: Bergman, Olmi, Taviani, de Oliveira.
Felici incontri. Cinema e letteratura nell’Italia degli anni ’60.

L'affido - Una storia di violenza (Jusq'à la garde)

martedì 06 novembre 2018

L'affido - Una storia di violenza (Jusq'à la garde)
di Xavier Legrand
Francia, 2017, 90'

Vivi nel ricordo 2018. Proiezione del film Allonsanfàn

martedì 30 ottobre 2018

VIVI NEL RICORDO 2018
In memoria di Carlo Pisacane
Quelli che hanno fatto l’Italia

Lunedì 5 novembre ore 18.00

Allonsanfàn
di Paolo e Vittorio Taviani
con Marcello Mastroianni, Lea Massari, Mimsy Farmer, Laura Beti, Claudio Cassinelli, Renato De Carmine, Bruno Cirino; scritto da Paolo e Vittorio Taviani; fotografia di Giuseppe Ruzzolini; montaggio di Roberto Perpignani; musiche di Ennio Morricone.
Italia, 1974, dur. 104'

venerdì 05 ottobre 2018

TRAME E INTRECCI. LA RASSEGNA 2018/2019 DELLA MEDIATECA

venerdì 05 ottobre 2018

TRAME E INTRECCI
Cinema al quadrato, il cinema che si racconta.
Omaggi: Bergman, Olmi, Taviani, de Oliveira.
Felici incontri. Cinema e letteratura nell’Italia degli anni ’60.

Omaggio a Bergman, tra Asilo e Mediateca

lunedì 01 ottobre 2018


TRAME E INTRECCI.

venerdì 21 settembre 2018

TRAME E INTRECCI
Cinema al quadrato, il cinema che si racconta.
Omaggi: Bergman, Olmi, Taviani, de Oliveira.
Felici incontri. Cinema e letteratura nell’Italia degli anni ’60.

Orario estivo

lunedì 30 luglio 2018

Il pubblico cinematografico italiano degli anni '50

venerdì 08 giugno 2018

Lunedì 18 giugno ore 17:30 presso il PAN – Palazzo delle Arti di Napoli, Catherine O’Rawe dell’University of Bristol e Danielle Hipkins dell’University of Exeter presenteranno la ricerca Il pubblico cinematografico italiano degli anni 50,

La biblioteca di cinema si arricchisce

mercoledì 30 maggio 2018

Preziosi testi donatici dal critico e storico del cinema Alberto Castellano (un grazie caloroso), introvabili perché fuori catalogo, vanno ad arricchire la nostra biblioteca di cinema