RASSEGNA NOVEMBRE 2021 - APPUNTAMENTI COL MEDIORIENTE

APPUNTAMENTI COL MEDIORIENTE 

storie di vita raccontate con lo sguardo di chi le attraversa


Intento della rassegna “APPUNTAMENTI COL MEDIORIENTE” è quello di aiutare a capire e conoscere - attraverso gli occhi di registi autoctoni - la realtà quotidiana, culturale e sociale di alcuni dei territori compresi nell’area geografica mediorientale. Troppo spesso questi paesi sono attraversati da conflitti che affondano le radici in questioni economiche e politiche. Come queste dinamiche di conflitto si inseriscono e si ripercuotono nella vita di tutti i giorni, è ciò che cercheremo di capire con i sei appuntamenti di questa breve rassegna.
Abbiamo voluto dare la priorità a registi locali poiché spesso questi film hanno riscontrato poco successo nel resto del mondo, conseguenza dovuta anche ai complicati meccanismi della produzione cinematografica.

Sarà interessante constatare insieme quanto le tematiche trattate, anche se spesso a distanza di decenni o ventenni, mostrino ancora un carattere di attualità. 


PROGRAMMA

28 Ottobre

Abbiamo il piacere di ospitare, durante l’inaugurazione della nostra rassegna, un’ ANTEPRIMA del NAZRA Palestine short film festival che si svolgerà on-line dal 21 al 23 ottobre e poi sarà di nuovo ospite nella nostra città con un evento apposito dal 3 al 6 Novembre. 

Maggiori info le trovate al sito: nazrashortfilmfestival.com


4 Novembre

Children of Fire (50’, Palestina, 1991) di Mai Masri
Di ritorno a Nablus la regista scopre una nuova generazione di combattenti, i bambini dell’Intifada. 

Alfabeto Afghano (45’, Iran, 2002) di Mohsen Makhmalbaf
Documentario sull’istruzione e la sua esclusività durante l’occupazione talebana dell’Afghanistan. 


11 Novembre

Viaggio a Kandahar (85’, Iran, 2001) di Mohsen Makhmalbaf
Nel tentativo di raggiungere la propria sorella, la protagonista dovrà compiere un lungo viaggio, rivivendo i motivi che l’hanno portata ad abbandonare la propria terra. 


18 Novembre

Close-up (98’, Iran, 1990) di Abbas Kiarostami
Il regista segue le vicissitudini legali di un uomo che si finge il noto regista Mohsen Makhmalbaf. 


25 Novembre

Osama (82’, Afghanistan, 2003) di Siddiq Barmak
Nell'Afghanistan dominato dai Talebani, una ragazza si traveste da uomo per provvedere alla sopravvivenza della propria famiglia.


2 Dicembre

Yol (114’, Turchia, 1982) di Şerif Gören e Yılmaz Güney
Cinque prigionieri turchi riescono ad ottenere una settimana di libertà dalla prigione. 


Le proiezioni si svolgeranno tutti i giovedì dal 28 ottobre al 2 dicembre nella sede della Mediateca Santa Sofia, sita in via Santa Sofia, 7 (Napoli) dalle ore 18

L’ingresso a tutti gli eventi è libero fino ad esaurimento posti. Nel rispetto delle misure anti-covid, i posti in sala saranno limitati, pertanto si consiglia la prenotazione utilizzando l’indirizzo di posta elettronica servizi.articolo45@gmail.com, indicando le proprie generalità e data dell’evento a cui s’intende partecipare.
Per l’accesso agli eventi in programma è obbligatorio il green pass e l’uso della mascherina.


News pubblicata martedì 12 ottobre 2021